25 Aprile - Festa della Liberazione

festa nazionale

Il 25 aprile è il giorno in cui in Italia si celebra la festa della Liberazione dal nazifascismo, avvenuta nel 1945.

Giorno di festa nazionale per ricordare quel momento storico in cui le truppe alleate anglo-americane, con il fondamentale contributo della Resistenza partigiana riuscirono ad allontanare dal nostro Paese le forze di occupazione naziste e a rovesciare il governo fascista della Repubblica Sociale Italiana, mettendo fine a venti anni di dittatura e cinque di guerra.

E' una data fondamentale nella storia della Repubblica Italiana e ha un doppio significato simbolico: la vittoria militare degli alleati nella Seconda Guerra Mondiale e la vittoria della Resistenza militare e politica dei partigiani nella guerra civile contro il fascismo.

L’occupazione tedesca e fascista in Italia non terminò in un solo giorno ma si considera il 25 aprile come data simbolo, perché quel giorno del 1945 coincise con l’inizio della ritirata da parte dei soldati della Germania nazista e di quelli fascisti della repubblica di Salò dalle città di Torino e di Milano, dopo che la popolazione si era ribellata e i partigiani avevano organizzato un piano coordinato per riprendere le città.

Anche altri paesi europei ricordano la fine dell’occupazione straniera durante la Seconda guerra mondiale, ma in date diverse: Olanda e Danimarca la festeggiano il 5 maggio, in Norvegia è festa l’8 maggio, in Romania il 23 agosto. Anche in Etiopia si festeggia il 5 maggio la festa della Liberazione, ma in quel caso per ricordare la fine dell’occupazione italiana, avvenuta nel 1941.